CHIARIMENTI NASPI 2016 – LAVORO DOMESTICO

NOVITA’ NASPI 2016 – LAVORO DOMESTICO

Per aver diritto all’assegno di disoccupazione (NASPI)  i lavoratori domestici dovranno possedere il requisito essenziale di almeno 5 settimane di contribuzione risultanti nei 12 mesi precedenti la cessazione del rapporto di lavoro.

Per conoscere le settimane di accredito bisogna sommare tutte le ore di lavoro presenti nel trimestre e dividerle per 24.

Esempio formula: 

  • 325 ore lavorate risultanti nel trimestre : 24 = 13,54 settimane;
  • 96 ore lavorate risultanti nel trimestre : 24 = 4 settimane ;

A questo punto se il risultato dell’operazione equivale almeno al numero 5 si avrà il diritto alla Naspi in quanto corrispondono ai 30 giorni di lavoro richiesti.

Per maggiori chiarimenti ASSO rimane a vostra completa disposizione.

 

naspi assegno disoccupazione

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *